25 maggio 2012

Ecco come la comunicazione influenza la mente




Coca Cola e Pepsi sono due soft drink sostanzialmente identici nella composizione chimica, eppure le persone esprimono preferenze nette per l’una o per l’altra.

Al blind test, dove si assaggia il prodotto senza vedere la confezione,  le due bevande erano preferite con frequenza sostanzialmente simili; al product test i partecipanti preferirono il marchio più noto.

In che modo la comunicazione sceglie con quale parte della mente del consumatore dialogare?


Nel blind test si attiva una parte del cervello, detta prefrontale ventromediale, che controlla l’espressione di preferenza per uno dei due soft drink.

Nel product test si attivano l’area cerebrale prefrontale dorso laterale e l’ippocampo, aree che modulano il comportamento su basi emotivo-affettive.